PIANISTA

 Nel corso della mia attività concertistica, in particolare… di pianista ho cercato di non annoiarmi.

 

Sembra presuntuoso, ma di fatto quello che mi porta a uscire di casa ogni giorno sono la continua ricerca è la curiosità di imparare e sperimentare nuovi elementi.

L’utilizzo del pianoforte, del Fender Rhodes, dell’Hammond, dei synth, dell’elettronica ha lo scopo di portare l’ascoltatore in posti che vengono creati solo in quel momento.

Mai più.

Le registrazioni, quando ci sono, riportano solo in parte l’emozione dell’ “hic et nunc”.

Su queste basi, adoro suonare in piano solo o affiancandomi a musicisti che credano e condividano con me la bellezza di queste intuizioni che si sviluppano e dialogano con loro durante il concerto.

Spesso, considerando la mia capacità di trasmettere tranquillità, sicurezza e spunti siedo al pianoforte come accompagnatore, in particolare di voci o strumenti.

Alla mia attività di pianista affianco quella di arrangiatore e docente. Se sei interessato ad approcciarti allo strumento del pianoforte o vuoi approfondire delle conoscenze che hai già, contattami!